Tag: ARTE CONTEMPORANEA

  • MAKE ART NOT SELFIE

        Zinc Yellow Franz Kline 1959United States Style: Action painting Genre: abstract

  • SEGNI TRACCE SCRITTURE

    SEGNI – TRACCE – SCRITTURE 27 -28 Maggio 2017 Evento conclusivo a cura di Chen Li Performance finale Guidati dall’artista i partecipanti sono invitati a lasciare grandi segni per creare un’opera collettiva carica di energia e vitalità. presso Fondazione Prada  more info

  • MAKE ART NOT SELFIES

      Tauba Auerbach Three Wire (SRS) from Type Specimen Portfolio 2013 Tauba Auerbach Five Strand Woven from Type Specimen Portfolio 2013 Tauba Auerbach Glasser from Type Specimen Portfolio 2009 more info

  • MAKE ART NOT SELFIES

        KEITH HARING MORE INFO ——————————————————————————————————————         EXHIBITION  KEITH HARING ABOUT ART DAL 21 FEBBRAIO AL 18 GIUGNO 2017 PALAZZO REALE MILANO MORE INFO

  • MAKE ART NOT SELFIES

    Michael Williams O 2015 more info

  • Make art not selfies

        “Elevator Paintings: Trees” Albert Oehlen more info

  • Make Art Not Selfies

       Pasión + Pasión = Pasión, 2015 Energia onda interior y proyección del ser, 2015 Laberinto Minujinda, 1985 Laberinto Minujinda, 1985 Marta Minujin FB Marta Minujin

  • Make Art Not Selfies

      Tomás Saraceno, nato a San Miguel de Tucumán nel 1973, nelle sue installazioni fonde arte, architettura e scienza. Usa l’aracnologia per creare strutture che suggeriscono modi alternativi di vivere. more info  

  • Tuli cinema with bean bags

    Tuli Cinema Michal Staško

      Se si traduce dalla lingua slovacca il termine “tuli” il risultato sarà “coccole”. Ed è da questo sostantivo che si sviluppa l’idea del nuovo cinema pensato e realizzato dal designer Michal Staško che ha recentemente rinnovato il cinema Tuli che si trova in Slovacchia. Il progetto X-bionic® Sphere prevede una rivisitazione della sala cinematografica che, abbandonando l’idea delle poltrone […]

  • POSITIVE. CREATIVE. INNOVATIVE.

            Designers, artisti, scultori, pittori, ricamatrici, orafi per dar vita a prodotti unici, esclusivi, eccezionali e irripetibili. Aurora, Penelope, Dafne, Calliope, Vega, Zoe o Iris non sono semplici borse ma oggetti unici, opere d’arte da indossare e collezionare. Sette modelli con infinite personalizzazioni. Ogni artbag Demanumea infatti è il frutto della collaborazione tra designer […]

  • ART IS A SENSE OF MAGIC

    Stan Brakhage

      Il 14 gennaio in molti hanno ricordato la nascita del regista Stan Brakhage, morto nel marzo 2003 all’età di 70 anni. Quando si parla di Brakhage  nella mente si affollano milioni di idee sul cinema non narrativo, quel cinema che si concentrava sulle qualità intrinseche del mezzo come la trama del film, l’uso di […]

  • Tatsuo Miyajima: Connect with Everything

      Una sintesi inebriante tra moderna tecnologia, filosofia buddista e esperienza viscerale. Ibaraki Miyajima ha inaugurato la sua prima esposizione al Museum of Contemporary Art in Australia illustrando attraverso le sue opere, così moderne, un concetto probabilmente senza tempo. Miyajima, nato nel 1957 a Ibaraki, è uno dei più rinomati artisti contemporanei giapponesi noto per […]

  • Une très belle année 2017

      Irving Penn, Gaugain, Rubens, Pissaro, Rodin e i gioielli dei Maharajas. Si può giocare con l’arte, la storia e i musei creando una comunicazione semplice, moderna e dinamica. Hanno intrapreso questa scelta i creativi del Grand Palais de Paris luogo magico e poliedrico. Infatti in poco più di sessanta secondi per augurare un fantastico 2017  con il susseguirsi […]

  • Una tavolozza monocromatica per il 57 Film Festival di Thessaloniki

    Thessaloniki International Film Festival

    Una tavolozza monocromatica e il carattere in grassetto hanno fatto di questo 57° Festival Internazionale del Film di  Thessaloniki un superbo esempio di come far convergere influenze un po retrò in qualcosa di graficamente e brillantemente accattivante. Secondo Axel Peemoeller, che ha lavorato con il designer greco Dimitris Papazoglou sul progetto, l’identità si basa su “caratteristiche chiave legati […]

  • QUARANTANNI DELLA GALLERIA MININI

    Quarantanni della Galleria Minini in realtà rappresentano quarantanni d’arte contemporanea. Non artisti qualunque bensì coloro che sono divenuti i più importanti e la cui arte è apprezzata a livello mondiale. Massimo Minini nel 1973, quando ha aperto la sua galleria con il nome Banco esponendo opere di arte Concettuale, Arte Povera e Minimal, probabilmente non […]